Burioni: “Non si voti nelle scuole, imbarazzante fregarsene”

“Non si dovrebbe votare nelle scuole”, sostiene, “e luoghi alternativi dovrebbero essere da tempo identificati in modo da non intralciare ulteriormente una già tribolata attività scolastica”.

“Fregarsene – osserva il docente dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano – vuole dire tenere in poco conto l’importanza dell’istruzione che, a mio giudizio, dopo la salute, è la cosa più importante che esista”. (fonte adnkronos.com)

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.