Sindaco Calabrese: “Aggiornamento Covid a Locri tra voci e verità”

Questo il messaggio Facebook del Sindaco Giovanni Calabrese: 

Aggiornamento Covid a Locri tra voci e verità.

Una nuova vittima e una situazione preoccupante nelle ultime ore nella nostra città.
Sono, purtroppo, diciassette i cittadini che fino ad oggi hanno perso la vita a causa del maledetto Covid.
Stiamo vivendo giornate di grande angoscia e tensione.
Ieri una delle principali attività commerciali cittadine ha registrato un elevato numero di soggetti positivi tra i dipendenti che si erano sottoposti responsabilmente a tampone, a seguito di nostra richiesta.
Oggi stessa sorte per un call center e due scuole dell’infanzia private chiuse a causa della presenza di casi covid tra dipendenti, genitori e bambini. Altre attività commerciali sono coinvolte e si stanno effettuando tutti i controlli necessari.
Purtroppo, proprio nel momento in cui avevamo raggiunto il dato più basso dei soggetti positivi negli ultimi mesi, abbiamo avuto invece un’impennata dei contagi con conseguente preoccupazione e angoscia su tutto il territorio cittadino.
I soggetti certi risultati positivi sono oltre cinquanta e circa centocinquanta in quarantena obbligatoria precauzionale.
Grazie a un lavoro sinergico tra Amministrazione comunale, Arma dei Carabinieri e Prefettura vi è un monitoraggio costante dei dati con la ricostruzione dei contatti dei soggetti positivi.
Ancora una volta ci vediamo obbligati a rivolgere un appello ai cittadini alla massima prudenza. Il Covid con le sue varianti è tornato all’attacco e non possiamo sottovalutare nulla, servono serietà e responsabilità.
Siamo stanchi di queste costanti difficili situazioni ma con impegno, forza e determinazione supereremo anche questa nuova difficile prova.
L’ Amministrazione esprime sincere condoglianze ai familiari dell’ennesima vittima di questa tragedia.
#servepiùresponsabilitàeprudenza.
Giovanni Calabrese
Sindaco Città di Locri

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.