CALABRIA ZONA ARANCIONE, NELL’ARTICOLO LE “NUOVE REGOLE” DA LUNEDI 12 APRILE

LA CALABRIA DA LUNEDI 12 APRILE TORNA IN ZONA ARANCIONE, ECCO LE PRINCIPALI NOVITÀ:

Le novità principali sono la possibilità di muoversi entro il proprio comune liberamente e senza autocertificazione (rimane il  divieto di uscire dal comune salvo motivi di lavoro e salute e necessità).

Tornano a scuola seconda e terza media, mentre le superiori passeranno alla didattica a distanza al 50%.

Riaprono i negozi, esclusi bar e ristoranti, che continueranno con l’asporto fino alle 18 e la consegna a domicilio senza limiti di orario. Riaprono estetisti e parrucchieri.

Riaprono i circoli sportivi ma restano chiuse piscine e palestre.

Rimane il coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00. Per quanto riguarda le visite ad amici o parenti, è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata dello stesso Comune, tra le ore 5.00 e le 22.00, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.

A chi vive in un Comune che ha fino a 5.000 abitanti è comunque consentito spostarsi, tra le 5.00 e le 22.00, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione o Provincia autonoma), anche per le visite ad amici o parenti nelle modalità già descritte, con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *