Calcio: Jean-Pierre Adams muore dopo 39 anni di coma. Fu colpa di una dose sbagliata di anestetico durante un intervento nel 1982

Calcio: Jean-Pierre Adams muore dopo 39 anni di coma. Fu colpa di una dose sbagliata di anestetico durante un intervento nel 1982

Jean-Pierre Adams è morto a 73 anni dopo aver trascorso gli ultimi 39 in stato di coma profondo. L’ex difensore della Nazionale francese, che formava con Tresor la celebre Garde Noire, rimase vittima nel 1982 di un tragico errore medico durante un intervento al ginocchio. La moglie Bernardette non lo ha mai abbandonato, dedicandogli la propria vita.

Era il 17 marzo 1982 quando l’allora 34enne difensore transalpino, ormai a fine carriera, fu sottoposto ad un’operazione di pulizia al ginocchio, un intervento apparentemente semplice dal quale si sarebbe dovuto ristabilire in poche settimane. Ma un errore nell’anestesia interruppe per minuti l’afflusso di ossigeno al cervello, facendo andare in coma Adams. Un coma irreversibile, che è durato fino a ieri, quando l’ex calciatore si è spento all’ospedale universitario di Nimes. fonte fanpage.it

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *