Coronavirus, focolaio in Alto Adige. Positivo al sierologico viola la quarantena: 34 in isolamento

In Alto Adige 34 persone sono state messe in isolamento in quanto entrate in contatto con una persona che, dopo essere risultata positiva al test sierologico, ha violato la quarantena partecipando a una festa in un locale della Val Badia, non rispettando le raccomandazioni sull’isolamento fiduciario e non aspettando il tampone per la conferma della positività. L’Azienda sanitaria ha cercato di risalire ai contatti dell’uomo e ha poi messo in isolamento il gruppo. L’Azienda sanitaria provinciale, spiega il direttore sanitario Pierpaolo Bertoli, sta monitorando gli ingressi dall’Albania, dal Kosovo, dalla Turchia, dall’Ucraina e, in generale, dai Paesi extraeuropei: “Stiamo verificando persone che rientrano da Paesi a rischio che sono da controllare e si cerca di reagire tempestivamente a questa situazione. Poi dipende anche dal comportamento di ognuno. Se le persone si attengono alle regole diventa tutto più facile”.

BOLLETTINO CALABRIA 18 LUGLIO 2020

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 107.621 tamponi.Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.238 (+7 rispetto a ieri), quelle negative sono 106.412.Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:- Catanzaro: 3 in reparto; 2 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti.- Cosenza: 16 in isolamento domiciliare; 435 guariti; 34 deceduti.- Reggio Calabria: 2 in reparto; 19 in isolamento domiciliare; 257 guariti; 19 deceduti.- Crotone: 2 in isolamento domiciliare; 113 guariti; 6 deceduti.- Vibo Valentia: 2 in isolamento domiciliare; 78 guariti; 5 deceduti.Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.I sei casi rilevati all’AO di Cosenza, sono riconducibili al focolaio noto. Il caso rilevato a Catanzaro è frutto dell’attività di screening sui rientri.Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 10.523.Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.