Coronavirus, in Usa 119.000 decessi. “Più vittime della Prima guerra mondiale”

I media Usa, in base agli ultimi dati forniti dalla Johns Hopkins University, scrivono che la pandemia ha fatto più vittime statunitensi della prima guerra mondiale.

Mentre in Europa si assiste a un lento ma costante calo generale dei contagi con la riapertura delle frontiere Ue e la Francia dichiarata tutta zona verde, Sars Cov 2 si ripresenta con casi importati in Nuova Zelanda, costringe Pechino a cancellare voli, fa segnare record di contagi in alcuni stati Usa, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 24mila nuovi positivi, e provoca 1.338 morti e oltre 37mila contagiati in Brasile in 24 ore. (fonte ilfattoquotidiano.it)

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.