Costituire un Distretto turistico per lo sviluppo della Locride

Costituire un Distretto turistico per lo sviluppo della Locride

Sabato pomeriggio alle 17,30 il GAL Terre Locridee e il comune di Portigliola, capofila, invitano a partecipare alla presentazione della proposta di costituzione di un Distretto turistico per lo sviluppo della Locride. La manifestazione si svolgerà presso il Teatro Greco Romano nel Parco archeologico di Locri a Portigliola. Sono previsti i saluti del sindaco di Portigliola, Rocco Luglio, e del presidente GAL Terre Locridee, Francesco Macrì.

Parteciperanno all’evento e si esprimeranno in merito al progetto parlamentari, assessori e consiglieri regionali, consiglieri della città metropolitana, sindaci e cittadini. Il Gruppo di azione Locale (GAL) ha portato avanti in questi mesi un lavoro di studio sulla legge regionale n° 344/10 “Norme in materia di distretti turistici regionali” ed è giunto alla conclusione – condivisa dal comune di Portigliola, dall’Associazione dei comuni della Locride e dai consiglieri regionali del territorio – che il territorio della Locride costituisca un naturale distretto turistico per la Regione Calabria. Questa idea nasce dall’analisi delle potenzialità economiche, turistiche, paesaggistiche e archeologiche del territorio. La convinzione maturata dal GAL è che grazie alla presenza di aree costiere di notevole rilievo per la balneabilità e alle sorprendenti bellezze naturali, oltre che al patrimonio di risorse ambientali, storiche, culturali, religiose ed enogastronomiche, la Locride sia un attrattore turistico che possa soddisfare le esigenze di target molto diversi.

La creazione del distretto è un primo passo anche per la realizzazione della proposta di “Locride Capitale Italiana della Cultura 2025”, un progetto partito a giugno 2020 che sta sempre più prendendo forma.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *