Covid, oggi 1.367 nuovi casi con boom di tamponi

I dati ufficiali sulla pandemia di Covid-19 forniti dalla protezione civile: nelle ultime 24 ore in Italia ci sono stati 13 morti, 314guariti e 1.367 nuovi casi su una cifra senza precedenti di tamponi, ben 93.529, record assoluto.

BOLLETTINO CALABRIA 26 AGOSTO:

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 146.834 tamponi.Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.416 (+8 rispetto a ieri), quelle negative sono 145.418.Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:- Catanzaro: 4 in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti.- Cosenza: 3 in reparto; 27 in isolamento domiciliare; 446 guariti; 34 deceduti.- Reggio Calabria: 2 in reparto; 57 in isolamento domiciliare; 281 guariti; 19 deceduti.- Crotone: 1 in reparto; 6 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti.- Vibo Valentia: 4 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero: 97. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.Neiricoveri segnalati presso l’Ospedale di Catanzaro, 3 sono nel reparto di Malattie Infettive; due provengono dalla provincia di Vibo Valentia, di cui una è ricoverata in malattie infettive, successivamente al parto cesareo; uno proviene da fuori regione, mentre un altro è stato trasferito al reparto di rianimazione dell’AOU.Il paziente della rianimazione dell’AOU è stato trasferito al reparto di Malattie infettive dell’AO di Catanzaro.Dei due pazienti di Cosenza, uno è riconducibile al focolaio sardo e l’altro non è riconducibile a focolai noti. Il caso di Crotone è autoctono.I 4 casi di Reggio Calabria sono di rientro. Il caso di Catanzaro non è riconducibile a focolaio noto.Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 4.106.Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.