Dopo il viceministro Sileri, anche il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è sotto scorta

Secondo quanto si apprende, la misura è stata decisa dalla prefettura di Varese dopo che “il clima intorno al governatore lombardo si è fatto incandescente” con due murales, a Milano, cui viene apostrofato come “assassino” e minacce sul web.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.