JOLE SANTELLI “CON IL MARE CHE ABBIAMO, I GIOVANI DOVEVANO ANDARE PROPRIO ALL’ESTERO ?”

Così in un’intervista rilasciata oggi al quotidiano La Stampa Jole Santelli, governatrice della Calabria.

“Abbiamo dovuto organizzare in corsa un triage all’aperto con tamponi per 1500 giovani. Capita l’antifona, il 13 agosto ho chiuso le discoteche. Era troppo pericoloso. Abbiamo poi molti contagi tra i giovani che tornano dalle vacanze all’estero: Spagna, Grecia. Ma dico io, con il mare che abbiamo, dovevano andare tutti fuori d’Italia? I genitori non potevano fargli capire che almeno quest’anno si poteva saltare?», si chiede Santelli.

«Abbiamo avuto un boom inimmaginabile del turismo.Il che ci fa tirare un sospiro di sollievo per l’economia, perché a maggio ce l’eravamo vista brutta. Sono quasi tutti turisti italiani, – spiega – e per fortuna il contagio autoctono è minimo».

Fonte Gazzettadelsud.it (tratto da ecodellalocride.it)

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.