L’Amministrazione Comunale di Siderno e tutti parroci di Siderno Marina e Siderno Superiore hanno deciso di non procedere all’organizzazione dei riti civili e religiosi pasquali

L’Amministrazione Comunale di Siderno e tutti parroci di Siderno Marina e Siderno Superiore hanno deciso di non procedere all’organizzazione dei riti civili e religiosi pasquali
“L’Amministrazione Comunale di Siderno assieme a tutti i Parroci di Siderno Marina e Siderno Superiore, dopo un lungo incontro, hanno deciso di non procedere all’organizzazione dei riti civili e religiosi che si sarebbero dovuti svolgere in occasione della Santa Pasqua.
La decisione è stata assunta per via del continuo aumento dei contagi da Covid-19 nella nostra città ed in tutti i paesi limitrofi.
Purtroppo, anche quest’anno ci troviamo costretti a dover rinunciare agli eventi, tra i più attesi dell’anno, come la Via Crucis o la partecipatissima “Svelata”, prevista per la domenica di Pasqua e la successiva “Sguta” in programma  per il lunedì di Pasquetta (argomento discusso anche con la consulta cittadina e tutte le associazioni).
Siamo consapevoli che queste manifestazioni mancano da un paio di anni alla nostra Città, ma il momento storico che viviamo ci pone davanti a una scelta che ha come priorità la salute pubblica di tutti noi.
Con la speranza che sia l’ultimo anno di sacrificio.
L’Amministrazione comunale di Siderno”

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.