Mattarella e il discorso in piedi. “Vaccinarsi é un dovere”

Mattarella: “Vaccinarsi è un dovere, la scienza prevale sull’ignoranza”

«il 2021 deve essere l’anno della sconfitta del virus e il primo della ripresa»

«L’Italia ha le carte in regola per riuscire in questa impresa». Speranza e concretezza. Sono queste le direttrici lungo cui si è mosso il tradizionale messaggio di Capodanno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Sono giorni, questi, in cui convivono angoscia e speranza” ha esordito il Capo dello Stato, che pur nel tentativo di trasmettere calma ai suoi concittadini (“Non siamo in balìa degli eventi. Ora dobbiamo preparare il futuro”) . Più che tornando su ciò che è accaduto nell’anno passato – a cui pure Mattarella ha dedicato diversi passaggi – lo ha fatto però spronando tutti alle proprie responsabilità: dai vaccini (“Io mi vaccinerò appena possibile”) alla compattezza politica (“Serietà, collaborazione, e anche senso del dovere, sono necessari per proteggerci e per ripartire”).

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.