MAX GAZZE’ A REGGIO CALABRIA – Il nostro racconto con FOTO

Articolo di Michele Macrì

Il cantautore romano ha offerto un live di oltre due ore di grande effetto grazie anche ad una scenotecnica efficace ed al gruppo di validi musicisti che lo ha accompagnato.

Una festa di musica, luci, colori, simpatia, creatività, partecipazione, davanti al magico Castello Aragonese.

L’artista, che mancava da Reggio da 5 anni, ha raccolto il pubblico delle grandi occasioni ricevendo applausi e consensi. Almeno 3000 gli spettatori presenti, il concerto si è svolto, quindi, in una piazza Castello strapiena dove l’energia di Max Gazzè ha trascinato tutti.

Lo stesso cantautore ha parlato di Reggio in termini positivi, raccontando di essere in città da due giorni e di esserne affascinato dalla bellezza, entusiasta ha anche affermato di aver passeggiato lungo le vie del centro.

L’apertura del concerto è stata effettuata con ‘L’origine del mondo’, brano tratto dall’ultimo album di Gazzè, ma di seguito stiliamo l’intera scaletta della tappa reggina:

  1. L’origine del mondo
  2. Quel che fa paura
  3. Annina
  4. I tuoi maledettissimi impegni
  5. Il solito sesso
  6. Eclissi di periferia
  7. Teresa
  8. Raduni ovali
  9. Vento d’estate
  10. Adesso stop
  11. L’uomo più furbo
  12. L’amore non esiste (Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè)
  13. Cara Valentina
  14. Il timido ubriaco
  15. La leggenda di Cristalda e Pizzomunno
  16. Mentre dormi
  17. Ti sembra normale
  18. La favola di Adamo ed Eva
  19. Sotto casa
  20. La vita com’è
  21. Una musica può fare
  22. Posso (Carl Brave cover)

In allegato alcune foto scattate dallo staff de LA COMETA RADIO