Migranti, Conte: “Duri e inflessibili, intensificare rimpatri”

Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare e che i risultati dei sacrifici” compiuti per contenere la diffusione del Covid “siano vanificati da migranti che tentano di sfuggire alla sorveglianza sanitaria. Dobbiamo essere duri, inflessibili“. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“Stiamo collaborando con le autorità tunisine, è quella la strada. Io stesso ho scritto al presidente tunisino una lettera. Sono contento che abbia fatto visita ai porti per rafforzare la sorveglianza costiera. Dobbiamo contrastare i traffici e l’incremento degli utili da parte dei gruppi criminali che alimentano questi traffici illeciti. Dobbiamo continuare in questa direzione e intensificare i rimpatri”. (fonte adnkronos.com)

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.