NOTA PARTITO DEMOCRATICO E RIPARTIAMO DA SIDERNO SU CHIUSURA IMMOBILE LICEO ARTISTICO

NOTA PARTITO DEMOCRATICO E RIPARTIAMO DA SIDERNO SU CHIUSURA IMMOBILE LICEO ARTISTICO

Il Circolo del Partito Democratico di Siderno e Ripartiamo da Siderno, non appena appresa la notizia della chiusura dell’Istituto scolastico di via Turati presso cui si trova attualmente il Liceo Artistico, hanno immediatamente investito della vicenda l’assessore  metropolitano ai Lavori Pubblici, Domenico Mantegna.

Quest’ultimo, fatte le necessarie verifiche presso l’ufficio competente, ha rilevato che  proprio due giorni fa si sono concluse delle verifiche tecniche atte ad accertare la regolarità sismica del plesso. I risultati, purtroppo, hanno dato un coefficiente di sicurezza pari a 0 e, giocoforza, per la sicurezza ed il rispetto delle norme sottese, è stata disposta la chiusura immediata dell’istituto, nonostante sia una struttura nuova, con il conseguente ritorno in DaD per gli studenti iscritti presso detta scuola.

La notizia getta sicuramente tutti nello sconforto, dacché appare un triste paradosso far tornare questi studenti, dopo un anno e mezzo di chiusura, alla didattica a distanza e negare loro, ancora una volta, il diritto pieno allo studio ed alla socialità. Vi è tuttavia l’impegno da parte dell’assessore Mantegna, di Città Metropolitana e delle scriventi forze politiche di ripristinare lo stato della struttura alle condizioni di legge entro l’inizio del prossimo anno scolastico, ovvero a Settembre, garantendo comunque che il Liceo Artistico continuerà ad avere sede a Siderno e non sarà trasferito altrove, così come comunicato allo stesso dirigente scolastico. Si rimane comunque a vigilare ed a seguire la vicenda anche per consentire soluzioni adeguate per gli studenti che di qui a breve, dovranno affrontare gli esami di stato. In merito, l’assessore Mantegna ha delineato con la Preside dell’Istituto comprensivo alcune possibili soluzioni alternative.

Partito Democratico di Siderno

Ripartiamo da Siderno

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *