fonte: IL SECOLO XIX

Roma – Le “porte chiuse” ai migranti «a causa della paura e dei cuori “blindati” dai calcoli politici», i «piccoli feriti nella loro innocenza e nella loro purezza», ma anche una Chiesa divisa, che soffre gli assalti che arrivano non solo dall’esterno ma anche dall’interno: queste sono «le “croci” del mondo di oggi», così come le ha elencate Papa Francesco al termine della Via Crucis al Colosseo.

Il Papa ha portato davanti alla croce di Cristo, in questo Venerdì Santo, anche gli anziani che vengono lasciati da soli, «abbandonati persino dai propri figli», le «famiglie spezzate dal tradimento», i consacrati che hanno perso la loro vocazione, «il loro primo amore», come lo ha definito il Papa. Ma ci sono anche le «nostre ipocrisie» di ogni giorno, le «nostre numerose promesse infrante».

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: