#Puntoeacapo fa altri nomi Cetraro, Faviere e Lamboglia sono in lista

#Puntoeacapo fa altri nomi Cetraro, Faviere e Lamboglia sono in lista

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

PRAIA A MARE, martedì 29 marzo 2022

Giuseppe Cetraro, Stefano Faviere, Giuseppe Lamboglia.

#Puntoeacapo indica altri tre componenti che faranno parte della lista che correrà alle imminenti elezioni comunali di Praia a Mare, mentre prosegue l’attività di approfondimento delle linee programmatiche e la predisposizione di incontri pubblici.

Giuseppe Cetraro è un giovane allenatore della forza e atleta praiese, attivo nel panorama sportivo locale e con alle spalle esperienze in diverse discipline sportive. “Voglio fornire il mio contributo – dichiara – soprattutto per lavorare a una città dello sport che possa portare due vantaggi alla collettività. Da un lato beneficiare della funzione educativa dell’attività sportiva, con ricadute sulla società facilmente immaginabili. Dall’altro, può integrare l’attrattività turistica del paese grazie al potenziale che offre il territorio.

Per centrare entrambi gli obiettivi – prosegue Cetraro – è necessario da subito valorizzare il materiale umano e immobiliare esistente. Come gruppo abbiamo pensato a due strumenti da azionare preliminarmente, ovvero un osservatorio sull’attività sportiva e un fondo economico istituito ad hoc.

Voglio inoltre motivare la scelta di impegnarmi in prima persona affermando con estrema convinzione che fare valutazioni e scelte in ambito sportivo implica passione, ma soprattutto esperienza diretta di potenzialità e criticità di un settore per troppo tempo messo ai margini”.

Stefano Faviere è un imprenditore, particolarmente attivo nell’ambito turistico balneare e della ristorazione. Dopo aver maturato competenze professionali grazie a esperienze lavorative in Italia e all’estero, ha deciso di tornare a vivere e a investire a Praia a Mare.

La promessa mai mantenuta di una località turistica all’avanguardia – dice – mi ha spinto ad impegnarmi in prima persona, ma l’analisi dello stato di fatto deve lasciare il passo alla progettualità che il gruppo #Puntoeacapo avrà la possibilità di mettere in campo.

Abbiamo le idee chiare – aggiunge Faviere – per quanto riguarda gli strumenti, tra cui marketing, comunicazione e Piano di spiaggia comunale, così come gli ambiti di intervento e gli obbiettivi da perseguire. Questi sono passaggi fondamentali per l’elevazione dello standard dell’offerta turistica al fine di intercettare categorie di turismo più consone alle nostre potenzialità”.

Giuseppe Lamboglia, agente immobiliare di navigata esperienza focalizza l’attenzione sulla ricettività. “Non è possibile ignorare – la sua considerazione – che Praia a Mare vanta un gran numero di seconde case. Nella nostra ottica devono essere considerate un patrimonio. Per questo servono politiche per adeguarle a uno standard superiore a quello attuale.

In linea generale – approfondisce Lamboglia – l’intero settore della ricettività merita maggior sostegno e regole precise che facciano da leva per una migliore qualificazione delle strutture a favore dello sviluppo economico del comparto”

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.