Reggio Calabria: Azione ha il suo esecutivo per la Città Metropolitana

Reggio Calabria: Azione ha il suo esecutivo per la Città Metropolitana

Azione ha il suo esecutivo per la Città Metropolitana.

Nella giornata di ieri il consiglio direttivo di Azione della città metropolitana di Reggio Calabria, partito fondato da Carlo Calenda e Matteo Richetti, ha approvato l’esecutivo metropolitano che avrà il compito di guidare il partito nella città metropolitana di Reggio Calabria. Ecco le persone che andranno a comporre l’esecutivo:

Michele Anselmo, iscritto ad azione da ormai due anni, è consigliere comunale a Maropati e laureato in filosofia e storia, è il segretario provinciale in carica.

Matteo Varacalli, laureando in ingegneria chimica, da sempre attivo nel mondo dell’associazionismo e già candidato alle amministrative 2021 a Siderno, è tesserato ad azione dalla prima ora e ricoprirà il ruolo di responsabile organizzativo.

Christian Maria Lofaro, ingegnere, funzionario di un’azienda che si occupa di infrastrutture stradali. Appassionato di trasporti, vive e svolge la sua attività politica a Villa San Giovanni e ricoprirà il ruolo di responsabile enti locali.

Vittoria Denaro, palmese doc laureata in giurisprudenza all’Università di Messina, esercita la professione di avvocato oltre ad essere membro del Foro di Palmi. Andrà a ricoprire il ruolo di responsabile dell’area tirrenica.

Lorenzo Vasile classe 1998, nato ad Hannover e residente a Monasterace. Laureando in Giurisprudenza presso La Sapienza di Roma, è attualmente praticante avvocato iscritto al registro dei praticanti dell’Ordine di Roma. Andrà a ricoprire il ruolo di responsabile dell’area ionica.

Leonardo Marafioti, 23 anni di Antonimina, software developer, studente di ingegneria presso l’UNICAL. Vicino a Carlo Calenda fin dai tempi di “Siamo Europei” e membro degli under 30 in Calabria, andrà a ricoprire il ruolo di responsabile alla comunicazione.

Umberto Scaramuzzino,24 anni di Gerace, studente presso Conservatorio di musica F. Torrefranca, attivo nel mondo dell’associazionismo culturale, andrà a ricoprire il ruolo di responsabile attiviità produttive e turistiche.

Serena Amato, 21 anni di Maropati, attiva nel mondo dell’associazionismo universitario, studia scienze dell’educazione all’Università della Calabria. Ricoprirà l’incarico di responsabile dei social media.

Mariangela Laganà, 43 anni di Reggio Calabria, impiegata e membro storico di Reggio Calabria in Azione fin dalle sue fondamenta, avrà l’incarico di responsabile enti culturali.

Anna Comi, esperta in comunicazione, promotrice di varie iniziative realizzate nel territorio a valenza nazionale, relative ai settori del welfare, della parità di genere, della tutela e salvaguardia ambientale. Avrà l’incarico di responsabile pari opportunità e tesoriere.

Michele Anselmo, segretario provinciale, si è detto “entusiasta della squadra, un mix di giovani ed esperti qualificati che mi affiancheranno in questo percorso difficile ma bello, che porterà azione a radicarsi su tutto il territorio metropolitano e a svolgere una politica seria, coerente, di identità che miri a proposte e soluzioni pragmatiche per uscire dalla difficile situazione in cui la nostra provincia ma tutta la Calabria versa ormai da troppo tempo”.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.