Riaperture, Crisanti: “Tra un mese aumento contagi, estate a rischio”

Il virologo: “Riproporre le zone gialle, quelle arancioni e rosse, è continuare con un sistema infernale”

“Con una situazione di contagio elevato, pensare alle riaperture vuole dire che tra un mese avremo un aumento dei casi di Covid-19 e l’estate sarà a rischio e dovremmo richiudere”. Così all’Adnkronos Salute Andrea Crisanti, direttore di Microbiologia e virologia dell’università di Padova, commenta le riaperture annunciate ieri dal ministro della Salute Roberto Speranza e dal premier Mario Draghi. “Riproporre le zone gialle, quelle arancioni e rosse, è continuare con un sistema infernale – avverte – ed è la dimostrazione che in un anno non si è trovata un’alternativa efficace e non si sono costruiti strumenti adeguati per contenere l’epidemia. Siamo sempre lì, con oscillazioni tra zone gialle e arancioni, nelle prime si apre e il contagio aumenta”. articolo tratto da telemia.it

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.