Rocco Commisso, chi è l’imprenditore italo-americano che vuole acquistare la Fiorentina

Fondatore di Mediacom, la quinta azienda fornitrice di tv via cavo negli Usa, ha un patrimonio di 4,8 miliardi di dollari. Appassionato di calcio, è presidente dei New York Cosmos. Nel 2018 ha provato a comprare il Milan, ora il Nyt rivela l’accordo con i Della Valle.

Le origini italiane

Commisso è nato a Marina di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria, il 25 novembre 1949, e nel 1962, appena dodicenne, è emigrato in America con la famiglia quando il papà Giuseppe, falegname, decise di cercare fortuna negli Usa. Commisso, arrivato senza sapere una parola d’inglese, ha fatto tutti gli studi negli Usa, fino alla Columbia University che gli ha dato una borsa di studio e a cui è rimasto legatissimo: l’università, nel 2013, gli ha intitolato il proprio stadio di calcio, in virtù delle molte donazioni. Dopo aver lavorato in Bank of Canada, è stato per 9 anni il direttore finanziario di Cablevision, acquistata da Time Warner nel 1995. Quello stesso anno, Commisso ha fondato la sua Mediacom, società di servizi via cavo che ha costantemente chiuso i bilanci in crescita, secondo la scheda che gli dedica Forbes.