Roma, nasconde la madre, originaria di RC, morta da tre mesi in un baule

Roma, nasconde la madre, originaria di RC, morta da tre mesi in un baule

Un uomo, con accertati problemi psichiatrici, ha nascosto in una cassapanca per tre mesi il corpo della madre 90enne morta.

La scoperta è stata fatta nel corso di uno sfratto esecutivo in un appartamento del quartiere romano dell’Esquilino. Il figlio della donna, che è stato denunciato per occultamento di cadavere e ricoverato nel reparto di psichiatria in ospedale, ha segnalato agli agenti della polizia la presenza del cadavere, nella cassapanca.
Il medico legale intervenuto nell’abitazione dell’Esquiilino ha quindi datato la morte dell’anziana 91enne, originaria di Reggio Calabria, ad almeno tre mesi.

Messa la salma a disposizione dell’autorità giudiziaria sarà ora l’autopsia a chiarire le cause del decesso della donna, al momento l’ipotesi è quella della morte naturale. Sul corpo dell’anziana donna non sono infatti stati trovati evidenti segni di violenza. articolo tratto da ecodellalocride.it

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.