SALUTE DONNA, BOOM DI PRENOTAZIONI PER (H)-OPEN WEEK – PREVENZIONE E CURA, CRESCE SENSIBILITÀ

SALUTE DONNA, BOOM DI PRENOTAZIONI PER (H)-OPEN WEEK – PREVENZIONE E CURA, CRESCE SENSIBILITÀ

Cosenza, venerdì 29 aprile 2022 – 40 consulenze cardiologiche effettuate nella sola giornata di sabato 23 nell’ambulatorio annesso alla sede operativa La Madonnina. In linea con i risultati delle edizioni precedenti, boom di prenotazioni anche per le consulenze psicologiche e le visite ginecologiche al Sacro Cuore. – La Calabria con iGreco Ospedali Riuniti, tra gli ospedali Bollini Rosa amici delle donne, partecipa al successo del format (H)-OPEN WEEK SALUTE DELLA DONNA, la settimana promossa dalla Fondazione Onda e dedicata all’informazione e ai servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

Ad esprimere soddisfazione per la sensibilità crescente rispetto a questi temi, è Giancarlo Greco ribadendo l’impegno de iGreco Ospedali Riuniti, a promuovere, da una parte, la cultura della prevenzione primaria, la diagnosi precoce e l’aderenza terapeutica e, dall’altra, servizi sanitari di qualità per tutti.

Stati d’ansia e alterazione del tono dell’umore si continuano a registrare come effetti della pandemia. È tra i dati emersi dalle consulenze di questi giorni da Cecilia Gioia, psicologa esperta in perinatalità tra i professionisti in forze al Sacro Cuore. Qui, nella settimana dedicata alla salute della donna, in tante si sono rivolte al ginecologo Eugenio Scorza per una visita.

A La Madonnina, oltre alla visita cardiologica curata dalla Tc. Cardiac Sonographer Martina Nicoletta Vozza e dal cardiologo Francesco Boncompagni, diverse richieste sono arrivate anche per urologia (Emilio De Giacomo), per la nutrizionista (Federica Ruffolo) e per pneumologia (Osvaldo Corno).

iGreco Ospedali Riuniti è tra i 107 ospedali italiani, fra strutture pubbliche e private convenzionate, ai quali la Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha assegnato nei mesi scorsi i tre Bollini Rosa, valutazione massima, per il biennio 2022-2023. Alle sedi operative Sacro Cuore e La Madonnina è stato riconfermato il riconoscimento alla professionalità e alla qualità dei servizi e delle prestazioni offerto all’universo femminile; qualità e professionalità che contribuiscono a completare la propria missione: frenare l’emigrazione sanitaria. – (Fonte iGreco Ospedali Riuniti – Comunicazione Strategica/Istituzionale Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying)  

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.