San Giorgio d’Oro, la Coop Libero Nocera: ‘Premiamo chi si batte per la nostra terra’

San Giorgio d’Oro, la Coop Libero Nocera: ‘Premiamo chi si batte per la nostra terra’

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. “Premiare chi si batte per Reggio Calabria, non è forse questo il fine ultimo del “San Giorgio d’Oro”? Il tradizionale premio che la città di Reggio Calabria riconosce a persone di grande spessore morale, impegnate nei più disparati settori, ha un comune denominatore: l’impegno per la città. È per questo motivo che ci sentiamo di appoggiare pubblicamente l’iniziativa di CityNow riguardante la nomina di Francesco Gentile al San Giorgio d’Oro 2022″. Lo rende noto, in una nota, la Cooperativa Libero Nocera, da anni impegnata sul territorio reggino e da sempre vicina alle tematiche sociali, in particolar modo quelle legate alla salute ed alla sensibilizzazione dell’intera comunità. Il giovane reggino, durante il primo lockdown, aveva dato vita alla raccolta fondi a sostegno del GOM per la lotta la Covid che ha fruttato oltre 170 mila euro. “Sin dal principio, come cooperativa, abbiamo creduto nell’iniziativa nata in un momento storico cosi difficile per tutta l’umanità, tanto da parteciparvi attivamente. Spesso – hanno proseguito dalla direzione – capita di ignorare ciò che, in realtà, si trova proprio sotto il nostro naso. L’impresa di Francesco e dei suoi amici non può finire nel dimenticatoio, anzi merita di essere tirata fuori dal cassetto, spolverata ed elogiata”. La Cooperativa ha poi concluso: “Si parla spesso di giovani che lasciano la loro terra, che se ne disinnamorano in favore di altre più floride. Proprio per questo chiediamo alle istituzioni preposte di non perdere l’occasione di dimostrare alla città che l’impegno civico non passa inosservato”.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.