SIDERNO: APPROVATO IL PROGETTO PER IL COLLETTAMENTO DEL DEPURATORE CONSORTILE

SIDERNO: APPROVATO IL PROGETTO PER IL COLLETTAMENTO DEL DEPURATORE CONSORTILE

Articolo di Aristide Bava – E’ stato approvato dalla Commissione straordinaria di Siderno composta dal viceprefetto Maria Stefania Caracciolo ( presidente) e da Matilde Mulè e Gino Rotella, il progetto definitivo ed esecutivo dei lavori di collettamento dell’impianto di depurazione consortile per gli insediamenti di Gerace , Canolo e Agnana. L’importo complessivo è di 2.742.067,47 . L’approvazione fa seguito ad un vecchio accordo di programma stipulato nel marzo del 2013 indirizzato a rafforzare la depurazione della acque per il completamento e l’ottimizzazione dello schema depurativo consortile dell’agglomerato di Siderno con capofila appunto Siderno di cui fanno parte anche i Comuni di Agnana, Antonimina, Canolo, Gerace, Grotteria e Locri. Poi una serie di adempimenti che hanno portato ad una riunione tenutasi nel novembre del 2020 presso la Regione Calabria con la quale sono stati messi a punto anche gli aspetti finanziari e una successiva nota dell’ assessore regionale Sergio De Caprio, del 14 maggio 2021 con la quale è stato chiesto di dichiarare al Dipartimento Tutela dell’ Ambiente il possesso della progettazione definitiva ” al fine di poter utilizzare le somme di imminente erogazione relative agli interventi sulla depurazione come anticipo del Piano di sviluppo e Coesione”. Quindi la proposta di approvazione del progetto esecutivo per il citato importo di 2.742.067,47 così reperito: Euro 1.872.067,47 derivanti da economie rimanenti sull’ Apq Tagiri assegnate al Comune di Canolo e poi revocate per mancata realizzazione delle opere finanziate e poi assegnate al Comune di Siderno ad integrazione delle somme già stanziate con precedente convenzione come soggetto attuatore degli interventi in quanto Ente capofila nonchè 470.000,00 euro derivanti da economie del projet financung dovute alla mancata realizzazione del depuratore a servizio delle località” Zomino alto” e “Zomino basso” del Comune di Gerace e dell’impianto di Canolo nuovo, ed ancora euro 400,000,00 come ulteriore somme assegnate dalla Regione Calabria . Tanto premesso la Commissione straordinaria in data 27 maggio 2021, ha deliberato, quindi, l’approvazione del progetto definitivo esecutivo nomunando responsabile unico del procedimento il responsabile del settore 6 – lavori pubblici – Ing. Pietro Fazzari precisando che i lavori saranno affidati soltanto dopo l’assegnazione formale di tutte le risorse stanziate e evidenziate un delibera a copertura dei costi. La delibera è stata dichiarata immediatamente esecutiva.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *