SIDERNO: LA VACCINAZIONE ANTI COVID-19 PROCEDE CON REGOLARITA’

Articolo di Aristide Bava – La vaccinazione, a Siderno, relativamente alle seconde dosi, sta procedendo con regolarità. Abbiamo fatto il punto della situazione con il responsabile del Centro Vaccinazioni, dott. Pasquale Mesiti che si è anche dichiarato soddisfatto delle “risposte” che, finalmente può avere dall’ Asp di Reggio Calabria da quando si è insediato il commissario Gianluigi Scaffidi con il quale ha, giornalmente, contatti diretti e viene quindi informato anche sugli arrivi delle scorte dei vaccini e sulle disponibilità sulle quali può contare. In questo modo è stato organizzato alla meglio il servizio di vaccinazioni che si sta svolgendo senza assembramenti grazie alle “chiamate” per orario fatte dai volontari del Centro vaccini che entro oggi ultimeranno le seconde dosi ” saltate” per mancanza del vaccino e già da domani continueranno con quelle regolarmente in scadenza.

Il dott. Mesiti ha, infatti, confermato che la priorità assoluta rimane per le seconde dosi mentre la ripresa delle vaccinazioni per i nuovi soggetti dovrebbe ripartire regolarmente a fine mese. Il Commissario Scaffidi ha anticipato, infatti, che per fine mese dovrebbero arrivare quantità “importanti” di vaccini e, quindi, si potrà riprendere l’attività a pieno ritmo. Una buona notizia arriva anche per i dializzati. Dovrebbero arrivare 300 dosi di Moderna e 70 di questi, per decisione del dott. Mesiti, saranno riservati ai dializzati , categoria fortemente a rischio, che merita priorità. Le dosi rimanenti saranno utilizzate per la seconda dose di coloro che hanno già fatto il Moderna. Abbiamo anche chiesto informazione sul vaccino AstreZeneca al centro delle note polemiche oggi esistenti e Mesiti ha risposto senza esitazione ” E’ un peccato avere tanti dosi di questo vaccino ed essere stati costretti a tenerli fermi. Per quanto mi riguarda sono dell’opinione che non esiste pericolo. Questo vaccino non è pià pericoloso degli altri.

Purtroppo si è levata una specie di psicosi collettiva e molta gente ha remore ad usarlo. Vedremo le risposte di questi giorni. C’è anche, per i vaccinati con AstreZeneca, la necessità della seconda dose. Intanto da parte del consigliere regionale Raffaele Sainato era stato diffuso un comunicato in cui si affermava di avere appreso nelle ultime ore che ” nel sistema di prenotazione online per la vaccinazione anti Covid-19 non sarebbe stato inserito il centro vaccinale presso la Casa della Salute di Siderno. Gli unici centri accreditati sarebbero – dice Sainato – quelli di Gioia Tauro, Reggio Calabria e Melito Portosalvo. Si tratta, se confermato e ritengo sarà così, di un fatto gravissimo. La Locride è stata tagliata fuori dalla possibilità di utilizzare uno strumento che agevolerebbe i cittadini, specie i più fragili e snellirebbe le procedure, sulle quali sono state riscontrate numerose criticità.

Non è accettabile che il nostro territorio continui ad essere penalizzato da scelte che non hanno logica. Continuano a ripetersi gli episodi di pessima organizzazione della campagna vaccinale e di mala gestione dell’emergenza, sempre a scapito della Locride. Pretenderò- conclude Sainato – risposte e, soprattutto, rapidissime soluzioni. E, infatti la situazione si è sbloccata all’indomani con la notizia che anche il Centro di Siderno è stato inserito per la prenotazioni in piattaforma.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *