SIDERNO: NIENTE FESTA DELLA SGUTA PER LA PASQUETTA 2022 ?

SIDERNO: NIENTE FESTA DELLA SGUTA PER LA PASQUETTA 2022 ?

Articolo di Aristide Bava. SIDERNO – Salterà quest’anno la popolare Festa della Sguta che tradizionalmente si svolge a Siderno il lunedi dell’ Angelo ? Stando alle indiscrezione filtrate in questi giorni parrebbe di si. Non si conoscono bene i motivi del forfait. Appena qualche settimana addietro era stata data notizia che si erano riuniti presso il palazzo municipale su iniziativa della sindaca Maria Teresa Fragomeni e del vicesindaco e assessore alle politiche giovanili e turismo Salvatore Pellegrino, le Associazioni di categoria interessate, la Consulta delle Associazioni, rappresentanti del Corsecom e alcuni consiglieri comunali, per una verifica delle disponibilità ad allestire una serie di manifestazioni a corredo della Santa Pasqua e con particolarità il ripristino della festa della sguta legata, ovviamente, alla disponibilità dei maestri pasticcieri di attivarsi per ridare lustro a quesrta iniziativa che in passato ha segnato, in città, momenti esaltanti con la presenza a Siderno di migliaia di persone. Una riunione allora definita ancora interlocutoria ma molto partecipata e con la voglia di tutti i presenti di dar vita nuovamente alla importante manifestazione pasquale che normalmente si svolgeva il giorno di Pasquetta lungo il Corso principale ( Corso della Repubblica) di Siderno con l’allestimento di una lunga striscia del tradizionale dolce. Il positivo risultato di quell’incontro lasciava spazio al ritorno della importante manifestazione anche se già allora era legato ad una successiva riunione per mettere a punto la possibile strategia operativa e scendere nei dettagli dell’ iniziativa che – venne detto – poteva anche offrire qualcosa di diverso e più attrattivo dal recente passato. Si era quasi certi, dunque, che la “festa” sarebbe tornata in grande stile dopo la parentesi del Covid e sarebbe stata inquadrata nelle altre attività che si sperava di organizzare per dare spinta alla auspicata “rinascita” di Siderno dopo le parentesi buie degli anni passati a cominciare da questo periodo Pasquale. D’altra parte la Festa della Sguta, nata più di venti anni or sono è considerata una festa di popolo ed ha avuto il suo apice di successo quando è entrata nel Guinnes dei primati a causa della lunghezza del dolce pasquale, appunto la “sguta” che normalmente si snodava per tutto il Corso della Repubblica e di anno in anno andava aumentando di lunghezza. Per la realizzazione del dolce era, ovviamente, necessario l’impegno di tutti i maestri pasticceri locali. Sembra, però ( anche se la notizia non è ancora ufficiale) che anche quest’anno non sarà possibile realizzare la manifestazione. e, dunque, la Pasqua sidernese 2022 sarà costretta a fare a meno dell’importante manifestazione.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.