SIDERNO (RC): AL VIA DA STASERA IL NOVENARIO DEI FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI DI PORTOSALVO

Aristide Bava, SIDERNO – Iniziano oggi, sabato, i festeggiamenti religiosi in onore della Patrona della Città Maria SS. di Portosalvo, Dureranno sino all’ 8 settembre, senza però i momenti piu’ significativi della “festa” dalla processione a mare della vigilia alla processione conclusiva per le vie della città. E, poi, niente festeggiamenti civili. Che festa sarà, dunque, quest’anno ? E’ l’interrogativo che si fanno quasi tutti i cittadini frastornati da notizie di ogni genere alimentate dal delicato periodo legato al coronavirus. Di certo allo stato attuale c’è la pubblicazione di un manifesto promozionale della Parrocchia che recita che ” con fiducia sconfinata, Siderno celebra la madre di Dio, Maria SS, di Portosalvo , augusta patrona della città, appunto dal 29 agosto all’ 8 settembre” con una serie di manifestazioni religiose. Si inizia alle ore 20 del 29 agosto con il canto della ” salvi regina” accompagnato da un festoso concerto delle campane che annuncia il solenne novenario. Poi alle ore 22 la veglia eucaristica. Dal 30 agosto al 6 settembre ogni mattina alle ore 5.15, alle ore 7 e alle ore 8.50 Rosario e preghiera per i naviganti; alle ore 6, alle ore 7.30 e alle ore 9.30 S. Messa dell’aurora e preghiera per la novena. Ogni sera ore 17.45 Coroncina dialettale cantata e preghiera per i naviganti. Alle ore 18.30 e alle ore 22 S. Messa e preghiere per la novena. Alle ore 21.15 Rosario e preghiera per i naviganti. La predicazione sarà effettuata da Padre Francesco Lanzillotta dei Frati Minori di Calabria che sarà disponibile anche per le confessioni. Il periodo festivo sarà accompagnato anche da tematiche di riflessioni. In particolare il 30 agosto XXII Domenica del Tempo ordinario per l’umanità attanagliata dal coronavirus e per tutte le vittime della pandemia. Il 31 agosto il Sacramento del battesimo per tutti i bambini. Il 1 settembre Il Sacramento della penitenza per tutti i tribolati, i carcerati, i migranti, i disoccupati, gli emarginati, gli orfani, le vedove e i poveri. Il 2 settembre Il Sacramento dell’ Eucarestia per tutti i defunti. Il 3 settembre Il sacramento della cresima per tutti i giovani e le vocazioni. Il 4 settembre Il sacramento dell’ unzione degli infermi per tutti gli anziani. IL 5 settembre Il Sacramento dell’ Ordine, per la Chiesa Diocesana, il Vescovo, i Sacerdoti. i Religiosi e le Religiose, i Diaconi e tutto il popolo di Dio. Il 6 settembre XXIII Domenica del Tempo ordinario per la Città di Siderno e per tutti i sidernesi, per gli amministratori le autorità civili, militari e di pubblica sicurezza,e per le associazioni / settembre Il Sacramento del matrimonio per tutte le famiglie. Il 7 e l’ 8 settembre, giornata conclusiva le manifestazioni religiose sono intensificate e prevedono sia lunedi 7 che martedi 8 la presenza del Vescovo Mons. Francesco Oliva rispettivamente alle ore 22 della vigilia e poi alle ore 19 della giornata conclusiva per S. Messe solenni con lòa concelebrazione di tutto il clero cittadino. Il programma è accompagnato da un messaggio dell’ amministratore parrocchiale Sac. Jean Dieudonnè Jaomanana ( Padre Giovanni) e del presidente del Comitato feste Enzo Caricari con inviti alla preghiera,il ricordo del compianto Don Cornelio Femia e il saluto per l’imminente arrivo ( 13 settembre) del nuovo. Non sono previste come si può notare, e come abbiamo anticipato in apertura, la tradizionale processione a mare della vigilia e quella per le vie cittadine della giornata finale. Il tutto in ottemperanza alle generali disposizioni del Vescovo. Una festa patronale insomma condizionata dal Covid 19. Vedremo la risposta della gente.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.