Siderno. Si è svolto il secondo appuntamento operativo del tavolo tecnico con le Imprese turistico – balneari.

Siderno. Si è svolto il secondo appuntamento operativo del tavolo tecnico con le Imprese turistico – balneari.

Continua il lavoro del tavolo tecnico dedicato al turismo ed al comparto balneare avviato dall’Amministrazione comunale di Siderno.

Si è tenuto nei giorni scorsi presso la sala della Giunta il secondo appuntamento operativo alla presenza del  Vice-Sindaco, Salvatore Pellegrino, dell’assessore all’Urbanistica, Maria Teresa Floccari, del Responsabile del Settore 5 “Politiche del territorio”, Arch. Graziano Muratore, nonché del Consulente per l’Amministrazione comunale, Contrammiraglio Luigi Minnici.

Per la parte interessata sono stati presenti i gestori dei lidi e delle attività balneari nella rappresentanza di Assobalneari con il Presidente Dominik Figliomeni e il Delegato Mario Trichilo. La riunione è stata convocata dall’Amministrazione comunale al fine di esaminare le problematiche che interessano uno dei settori portanti per l’economia del turismo locale. In particolare, si è esaminata la recente evoluzione normativa in materia di concessioni demaniali marittime.

Non è mancata la disamina delle attività amministrative per pervenire in tempi brevi all’estensione della validità delle concessioni in essere al 31 dicembre 2023, in ossequio alla sentenza del Consiglio di Stato ed a quanto stabilito dalle linee guida regionali dell’Assessorato all’Ambiente. La verifica delle concessioni in essere e della loro regolarità è stata considerata esaminando anche gli adempimenti che gli operatori balneari dovranno rispettare per l’apertura degli stabilimenti a partire dalle pratiche della Scia, che potrà essere ottemperata attraverso la piattaforma dello Sportello Unico comunale delle attività produttive.

Non è mancato, altresì, il riferimento ai necessari allacci alle reti tecnologiche che gli stabilimenti dovranno attivare previa l’ottemperanza delle necessarie richieste.

Grande attenzione è stata dedicata agli standard di sicurezza e di qualità che i servizi dovranno rispettare, soprattutto quelli collegati al mantenimento del benessere delle acque di balneazione, primariamente necessario per il mantenimento del riconoscimento della Bandiera Blu, da due anni aggiudicato dalla FEE al Comune di Siderno.

L’estensione delle concessioni in essere al dicembre 2023 è stata affrontata dall’architetto Muratore, che ha evidenziato come l’ufficio del demanio marittimo procederà a tal fine alla necessaria attività di ricognizione dei requisiti di legge da parte delle attività. Sulla materia, inoltre, si è specificato come l’adeguamento delle concessioni rispetto alle previsioni del Piano Spiaggia Comunale risulti ancora pendete al TAR di Reggio Calabria, per il ricorso proposto dai titolari di alcuni lidi avverso il provvedimento emesso dal Comune per la stagione balneare 2021.

Da parte di Assobalneari è stata proposta la richiesta di autorizzazione ad anticipare il montaggio delle rispettive strutture nei trenta giorni precedenti l’inizio delle attività ricettive. A tal proposito, l’Assessore Floccari ha rassicurato gli operatori di una fattiva collaborazione dell’ufficio comunale e raccomandando agli stessi di presentare con congruo anticipo la richiesta di autorizzazione al montaggio dei lidi, come previsto dalla normativa regionale e dalla norme tecniche di attuazione del PCS. Un’ulteriore raccomandazione ai gestori balneari è stata fatta dall’assessore al ramo riguardo la comunicazione di eventuali affidamenti a terzi della gestione delle strutture che, come previsto dal Codice della Navigazione, prevede delle procedure di evidenza pubblica.

La necessità di garantire la pulizia dell’arenile prima dell’inizio della stagione balneare è stata ravvisata dal Vice Sindaco Pellegrino, che ha sottolineato come, per le zone demaniali attigue ai lidi, tale pulizia competa ai titolari degli stessi mentre per l’area di libera balneazione resti in capo all’Amministrazione Comunale.

Sul punto sii è proposto di dedicare una o più giornate di volontariato per garantire la pulizia dell’arenile con il coinvolgimento di LocrideAmbiente, a cui sarà affidato lo smaltimento dei materiali raccolti e la necessaria attività di pulizia quotidiana sia nelle aree Nord che in quelle a Sud del lungomare. Il Vice-Sindaco ha precisato che tali operazioni dovranno comunque svolgersi entro il mese di maggio per non incidere sulle nidificazioni delle tartarughe “caretta-caretta”.

Per garantire il monitoraggio del litorale durante la stagione balneare verrà potenziato l’impiego della vigilanza della Polizia Locale, al fine di scongiurare eventuali atti vandalici che possano deturpare il decoro urbano del lungomare e delle zone contigue.

A chiusura dei lavori, gli Amministratori Floccari e Pellegrino hanno compiutamente ringraziato gli intervenuti al tavolo, auspicando una continua collaborazione in sinergia con l’Amministrazione Comunale, affinché la prossima stagione balneare possa svolgersi nel pieno rispetto dall’accoglienza di qualità, delle risorse ambientali e del decoro urbano.

L’Amministrazione Comunale di Siderno

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.