Varianti Covid, cambia la distanza di sicurezza: due metri, laddove possibile e specie in tutte le situazioni in cui venga rimossa la protezione respiratoria

Varianti Covid, cambia la distanza di sicurezza: le nuove direttive di Aifa e Iss

Il documento degli esperti prevede che il distanziamento minimo da rispettare resti di un metro, ma nel rapporto si legge che sarebbe opportuno aumentare la distanza “fino a due metri, laddove possibile e specie in tutte le situazioni in cui venga rimossa la protezione respiratoria come, ad esempio, in occasione del consumo di bevande e cibo”.

Michele Macri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *